Come i grandi tech fanno i loro miliardi

Come i grandi tech fanno i loro miliardi

Come i grandi tech fanno i loro miliardi
Le più grandi aziende del mondo sono tutte in tecnologia, e quattro di queste “Big Tech” aziende sono cresciute fino a miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.

Nonostante le loro somiglianze, ognuna delle cinque aziende tecnologiche (Amazon, Apple, Facebook, Microsoft e Alphabet) hanno guasti del flusso di cassa molto diversi e traiettorie di crescita. Alcuni hanno una combinazione diversificata di applicazioni e servizi cloud, prodotti e accumulo di dati, mentre altri hanno un focus più singolare.

Ma attraverso la crescita in quasi tutti i segmenti, Big Tech ha eclissato Big Oil e altri importanti gruppi industriali per comprendere le più preziose società quotate in borsa nel mondo. Continuando a crescere, queste aziende hanno rafforzato la posizione finanziaria dei loro fondatori miliardari e guidato il NASDAQ tech-pesante a nuovi massimi record.

Purtroppo, con la crescita arriva difficoltà. L’uso dei dati, la diversità e il trattamento dei lavoratori sono diventati questioni di pulsanti caldi su scala globale, mettendo Big Tech sulla difensiva con inserzionisti e governi.

Eppure, anche questo non ha fermato i giganti tecnologici di (quasi) tutti la pubblicazione massiccia crescita dei ricavi.

I ricavi per Big Tech mantengono in aumento
Su tutta la linea, una maggiore adozione tecnologica è il principale fattore trainante dell’aumento dei ricavi.

Amazon ha guadagnato il fatturato totale maggiore rispetto ai dati dello scorso anno, con salti in quasi tutte le operazioni dell’azienda. I ricavi derivanti dalle vendite online e dai servizi di vendita di terze parti sono aumentati di quasi 30 miliardi di dollari, mentre Amazon Web Services e Amazon Prime hanno registrato un fatturato complessivo di 15 miliardi di dollari.

L’unico pezzo della torta di Amazon che non è aumentato sono state le vendite di negozi fisici, che hanno ristagnato dopo essere stato in precedenza il segmento in più rapida crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *