L’epidemia di oppioidi a spirale in America

L’epidemia di oppioidi a spirale in America

L’epidemia di oppioidi a spirale in America
Negli ultimi 20 anni, la crisi degli oppiacei negli Stati Uniti in corso ha causato decine di migliaia di vittime. Infatti, i decessi per overdose da oppiacei hanno rappresentato quasi il 70% di tutti i decessi per overdose nel 2018.

Anche se il danno dell’epidemia di oppiacei è ben documentato, ciò che la gente potrebbe non sapere è che si è intensificata in tre date distinte.

Traiamo le ultime statistiche del World Drug Report 2020 delle Nazioni Unite per scoprire la portata della crisi degli oppiacei negli Stati Uniti e il confronto tra i tassi nazionali di mortalità legati alla droga e altri paesi.

Tre ondate della crisi degli oppiacei
Secondo il CDC, l’epidemia di oppiacei può essere fatta risalire agli anni ’90, quando gli oppiacei hanno iniziato a essere sovraprescritti per scopi di sollievo dal dolore.

1990 – Onda 1
Sovraprescrizione di oppioidi per alleviare il dolore, compresi oppioidi naturali, oppioidi semi-sintetici, e metadone. I rischi di dipendenza sono stati ampiamente minimizzati.
2010 – Onda 2
Decessi per overdose correlati all’eroina in aumento.
2013 – Onda 3
In aumento i decessi sintetici correlati agli oppioidi, in particolare il fentanil e il tramadolo.
Ecco come questo si rompe in termini di decessi per overdose correlati agli oppiacei nel corso degli anni. Si noti che entro l’anno 2018, 67% dei decessi per overdose coinvolti oppioidi sintetici come il fentanil.

I decessi per overdose dovuti a oppioidi sintetici come il fentanil e il tramadolo sono aumentati di oltre il 4.000% tra il 1999 e il 2018. Questo può essere attribuito a due cose: la loro potenza relativa, e le quantità minuti di ciascuno che si qualificano come una dose letale.

Secondo lo standard medico e legale, gli oppioidi sono spesso paragonati alla morfina. A tal fine, l’eroina è 2-5 volte più forte, mentre il fentanil è 50-100 volte più potente. In altre parole, approssimativamente un centesimo-dimensione o 10-12mg di eroina è considerato una dose letale, rispetto a solo 1-2mg di fentanil.

Quel che è peggio, fentanil è tipicamente mescolato con altri tipi di droghe come l’eroina o la cocaina per aumentare i loro effetti, che è come finisce involontariamente ingerito. Tra il 2008 e il 2017, i disturbi del consumo di stupefacenti nel suo complesso hanno causato la vita più sana a causa di malattie inadeguate o di decessi precoci, misurati in anni di vita corretti per la disabilità (DADA) , seguiti in un secondo momento dai disturbi dell’uso di oppiacei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *